CAP è tornato

Quando nessuno si accorge che sei triste, ma devi sempre far finta di essere di buon umore anche se spesso non lo sei.

Se le persone che ti stanno accanto sono tristi tu fai di tutto per tirarle su di morale, ma quando sei tu nelle loro stesse condizioni ti dicono che non hanno tempo per te o fanno finta di niente o ti dicono che c'è gente che sta peggio di te.

Se ti scrivono che sono tristi allora tu cerchi di trovare le frasi giuste per rincuorarli, mettendoci anche venti minuti per scrivere solo 2 righe di conforto. Poi pensi che, se io scrivessi ogni volta che sono di cattivo umore, non riceverei risposta, perché pensano che tu non abbia problemi, ma sei solo un tipo un po' particolare. Allora incominci a parlare da solo a voce alta, perché capisci che l'unica persona che ti ascolti veramente sei tu, da solo, in una stanza.

Ti dicono di sorridere, ma non sei la loro marionetta che ride a comando.

Quando ti vedono ridere e scherzare credono che tu sia di buon umore, invece lo fai spesso per non apparire col musone, scorbutico e con un pessimo carattere...per non sembrare asociale.

Posti delle foto sui social, sorridente, così i tuoi amici credono che tu sia felice, invece fai solo finta. Se hai la faccia seria ti chiedono se stai bene.

Ho sempre odiato quando ti chiedono: "Come va?, tutto bene?" rispondo sempre: "Benissimo!!!"

Tanto non ascoltano mai la tua risposta.

Diranno che non se ne erano mai accorti...che avevi un carattere particolare, ma non avevi dato particolari segnali di disagio, perché molti di noi riescono a nascondere bene ciò che provano veramente e si tengono tutte le emozioni dentro, perché non vogliamo far pesare la nostra situazione sugli altri, per non disturbare, per timore o per altro.

Nessuno ti capisce mai veramente.

Nessuno capirà mai che sei spento dentro....


Red_Esse risponde:

Ciao CAP,
eccomi! Sono felice tu abbia scritto, un po' meno per il contenuto. Stavamo facendo strada insieme, ma evidentemente siamo tornati nella fase "down". Nessun problema, può capitare, ma ti darò qualche dritta (funziona tra noi così ormai vero? Tu dai consigli a me e io a te).

sono molte, anzi moltissime le persone che ci circondano e vogliono circondarsi solamente delle persone "felici", ben per loro, nessuno giudica le scelte altrui, ma evidentemente non  è quello di cui tu hai bisogno. Mi è capitato diverse volte nella mia vita, di dover fare "selezione", ci sarà anche un post nei prossimi giorni e sono sicura che ti darà utile. Come tutto nella vita, anche le amicizie vanno selezionate o addirittura cambiate, se cambiano le nostre esigenze. Non hai sottoscritto nessun contratto con nessuno. Nessuno ti obbliga a continuare a far finta di essere ciò che non sei. Non puoi far finta di essere felice. Tu hai bisogno di qualcuno che ti ascolti, che ti conforti, proprio come fai tu con loro, Hai provato a far notare questa cosa? Siamo tutti bravi a sfogarci, ma quando c'è da ascoltare, a volte, tendiamo a non farlo ecco. Probabilmente se non ti capiscono per quello che sei, non sono il tuo "team", lo chiamerei così, perché io le mie più care amiche le considero una squadra, ma ti assicuro che ne ho lasciate parecchie per strada. Nei momenti più difficili erano inesistenti o semplicemente non avevano voglia diciamo così. di conseguenza io ho fatto le mie scelte, anche rimanendo da sola a volte sul mio divano, al posto di andare in discoteca fino alle quattro del mattino. Imparare a stare soli è importante. alcune persone stanno troppo con chiunque. Tu non sei tra questi, lo so! Prova come primo step ad esporre le mancanze che hai da parte loro e se dovessero non capire o diciamo "non cambiare": seleziona! Non c'è nulla di male, dobbiamo circondarci di persone su cui siamo sicuri di poter contare sempre! Non dimenticarlo mai.
Aspetto tue notizie e ,mi raccomando: forza e avanti per quella strada!

Ciao CAP!

Red_Esse


Per leggere tutta la storia di CAP clicca qui: CAP si racconta

Leggi anche...

Io sono, tu sei, egli ascolta...e noi ci raccontiamo!

Oggi vorrei parlarvi dei rossi di capelli. Ho raccontato spesso nel mio Blog il bullismo subito a causa del colore dei miei capelli ed oggi vorrei raccontarvi alcune curiosità sui rossi, che magari non tutti sanno.

Oggi vi parlerò di Ludovica, io e lei ci siamo sentite per mesi in privato, perché voleva che la sua storia rimanesse tra noi e come ben sapete è una delle opzioni che ci sono nel mio Blog, non tutto dev'essere reso pubblico.