Un coniglio di nome Fortunato

Ciao Red_Esse,

il 17 settembre 2017 alle 9.40 circa di mattina, Fortunato fu salvato da dei ragazzi che passavano per caso in una piazzetta e videro tre persone armate di bastone, che cercavano di ucciderlo.I passanti, increduli e storditi si sono subito mobilitati e sono riusciti a metterlo in sicurezza e lo hanno portato in canile a Cecina.

In quel momento fui chiamata, avevano bisogno di aiuto e così corsi subito a vederlo.

Era terrorizzato, era stato picchiato e rincorso, ma nonostante tutto era fiducioso nei miei confronti.

Ricordo che la stessa sera su Facebook lessi un post fatto da chi lo aveva salvato e, non ricordo se in una condivisione o in un commento, qualcuno scrisse "lo chiameremo Fortunato" e così è stato, quello fu il suo nome.

Il mio Fortunato, il Fortunato del mio cuore.

Dopo mesi venni a conoscenza del fatto che, a quanto pare, questi signori lo avessero comprato per mangiarlo e lui fosse riuscito a fuggire.

Appena lo presi con me notai subito le lesioni sul muso e in altre parti del corpo, dovute alla gabbia e alle bastonate probabilmente.

Nonostante tutto, lui decise di fidarsi subito di me.

In casa socializzò con tutti, usava la lettiera con i gatti e dormiva con noi sul letto o con i cani.

Di giorno stava fuori, all'aria aperta e per i primi 3 mesi il suo migliore amico fu Arturo, un gatto di 21 anni vissuti tutti come randagio in un paese limitrofo che presi con me per tenerlo al sicuro. Anche in quel caso, ricevetti una richiesta di aiuto per le cure ed ecco perché lo presi con me, per fargli vivere serenamente gli anni che restavano.

Erano inseparabili.Entrò subito a far parte del nostro pazzo branco, sopportando anche tutti quelli in stallo, in attesa di adozione.

Imparai a riconoscere le erbe selvatiche, un'amica mi regalò un libro sulle erbe.

Mi iscrissi a gruppi social per la corretta gestione del coniglio e per tutto quello che poteva nuocergli. Imparai le sue erbe preferite in breve tempo.

Amava il tarassaco, con i suoi fiorellini gialli e il finocchio, ci andava proprio pazzo.

Era seguito da un veterinario esperto in esotici ed era quasi 5 kg per la precisione 4.9.
Era già adulto anche se non sapevamo quanto avesse di preciso.

All'inizio non si faceva avvicinare da nessuno che non fossi io, solo da me si faceva prendere in braccio e coccolare, ma nel corso del tempo prese fiducia anche nelle altre persone anche se preferiva di gran lunga la compagnia dei cani e dei gatti.

Quest'anno festeggiammo il nostro secondo "nigliversario" e poco dopo ci lasciò.

Non posso che ringraziare Mauro e chi con lui non si è girato dall'altra parte salvandolo dalle grinfie dei suoi aguzzini. Facendo sì che potesse arrivare fino alla nostra famiglia.

Con la speranza che questi due anni di coccole e amore reciproco possano aver riscattato gli anni di torture, Fortunato sarà sempre nel mio cuore.

Spesso sento dire che un coniglio libero in casa sta male e che potrebbe rovinare tutto l'arredamento.

Fortunato, con noi, non ha mai vissuto in gabbia, è sempre stato libero sia dentro che fuori casa e non ha mai fatto un danno e non ha mai fatto i bisogni fuori dalla lettiera.

Sono animali delicati, che necessitano di cure e di attenzioni specifiche, ma che possono dare tanto amore.

Ci sono tantissimi conigli che cercano adozione, sono adulti e nessuno li vuole, pensano che da adulto non si possa affezionare o cose simili, io posso solo dire a tutti che non è affatto così!

Un adulto può dare molto di più, può donarti tutta la sua fiducia e gratitudine ed è una cosa che scalda il cuore.

J

Ciao Fortunato!
Ciao Fortunato!

Ciao J,

una storia incredibile. Inutile mentire, ho pianto come una fontana, riga dopo riga e ti ringrazio moltissimo per le foto che mi hai inviato.

Posso capire la tua voglia di salvarlo e dargli una vita dignitosa, feci la stessa cosa con la mia piccola Tabù e continuo ogni giorno con BadBunny.

Sono sicura, anzi certa che ha avuto due anni bellissimi, in cui ha potuto riscattarsi e conoscere la vita vera. Assaporare la libertà, stare con altri animali e sentirsi, finalmente protetto.

Grazie per il messaggio che hai lanciato per l'adozione dei conigli adulti, è tutto vero quello che hai scritto. Come per cani e gatti, vale la stessa cosa per loro.

Gli animali si affezionano a qualsiasi età, perché finalmente potranno conoscere l'amore vero e un posto sicuro dove poter dormire, magari con altri amici pelosi.

La tua storia è magnifica e spero faccia il giro del mondo, te lo auguro davvero con tutto il cuore e farò di tutto per far conoscere Fortunato.

Se un giorno dovessi volere un altro XL o un coniglio, sai dove trovarmi.

Un grande abbraccio e mille baci al branco.

Red_Esse

Corri felice sul ponte Fortunato, sarai sempre un esempio per tutti noi!
Corri felice sul ponte Fortunato, sarai sempre un esempio per tutti noi!

Leggi anche...

Io sono, tu sei, egli ascolta...e noi ci raccontiamo!

 

In questi mesi di quarantena, ho raccolto i pensieri di molte persone che mi hanno scritto una mail o un Direct su Instagram o su Messenger.

Oggi è la giornata internazionale della Terra, facciamole tutti insieme un bel regalo. Leggete cosa sto per proporvi.